Loading Events

« All Events

  • This event has passed.

Thomas Ankersmit PERCEPTUAL GEOGRAPHY: For Maryanne Amacher – Live performance + opening di Ilaria Lemmo

1 December, 2022 9:00 pm


a cura di ALMARE
con la partecipazione di SMET e Martin Pas
con il supporto del Goethe-Institut Torino

Perceptual Geography è il nuovo progetto live solo di Thomas Ankersmit per sintetizzatore Serge Modular. Dedicato a Maryanne Amacher (1938-2009), il progetto si fonda sulle pioneristiche ricerche della sound artist statunitense. Il titolo richiama il concetto di geografie percettive elaborato da Amacher in riferimento a una coreografia tridimensionale di fenomeni sonori e allo loro percezione. Partendo dall’indagine delle proprietà architettoniche e acustiche specifiche di ogni spazio, le opere di Amacher non suoneranno mai due volte allo stesso modo.
Maryanne Amacher è una figura storica della musica sperimentale statunitense; al confine tra scienza, musica e arte, il suo lavoro ha trovato posto in contesti trasversali, dal festival di Woodstock al Whitney Museum. Dopo la formazione con Stockhausen, ha collaborato con musicisti come Cage e Cunningham, lavorando inoltre come ricercatrice all’MIT di Boston.
Nel 2005 ha ricevuto il Golden Nica, massimo riconoscimento del festival Ars Electronica.
Le traiettorie di Thomas Ankersmit e quella di Maryanne Amacher si incrociano per la prima volta a New York nel 2000: di lì, sviluppano una profonda amicizia che durerà fino agli ultimi anni di vita della musicista. Il sintetizzatore Serge Modular usato da Ankersmit è stato sviluppato da Serge Tcherepnin, partner di Maryanne Amacher e designer di molti dei suoi strumenti.
A più di dieci anni dalla sua scomparsa, il corpus musicale e la ricerca di Amacher nei campi della percezione sonora, dello studio dei fenomeni psicoacustici, della spazializzazione del suono e dell’espansione del ruolo dell’ascoltatore, suscitano un interesse sempre crescente.
La performance live di Thomas Ankersmith a Torino sarà aperta dalla compositrice e ricercatrice sonora Ilaria Lemmo.

THOMAS ANKERSMIT

Thomas Ankersmit è un musicista e sound artist che vive e lavora tra Berlino e Amsterdam. Suona il sintetizzatore Serge Modular, sia dal vivo che in studio, e collabora con artisti come Phill Niblock e Valerio Tricoli. La sua musica, pubblicata dalle etichette Shelter Press, PAN e Touch, combina dettagli sonori intricati e cruda potenza elettrica, offrendo un’esperienza del suono estremamente fisica e articolata nello spazio. Fenomeni acustici come gli infrasuoni e le emissioni otoacustiche (suoni che provengono dall’interno della testa, generati dalle orecchie stesse) occupano un ruolo di primo piano nella sua pratica.
thomasankersmit.net
soundcloud.com/weerzin
soundcloud.com/perceptual-geography-excerpt-live

ILARIA LEMMO

Ilaria Lemmo, Torino, è una compositrice e sound researcher nel campo della musica elettronica e sperimentale, laureata in Musica elettronica presso la Scuola Civica Claudio Abbado di Milano. Il suo lavoro esplora le possibilità della composizione algoritmica in
relazione e dialogo con lo spazio acustico e come pratica di ascolto, sia in ambito della ricerca sonora che in quello multidisciplinare. Indaga il mezzo elettronico come strumento di osservazione e compenetrazione da una parte di un linguaggio informatico per la sintesi del suono e l’elaborazione di strutture di dati complessi, e dall’altra parte occupandosi di field recording e elaborazione di suoni registrati. Lavora inoltre come sound designer per le arti performative e visive (tra le sue collaborazioni Chiara Bersani, Teatro Valdoca, Margherita Morgantin, saudadesaudade) e insegna musica elettronica.
lemmomarano.com

Perceptual Geography è curato da ALMARE ed è parte della rassegna The Listeners, vincitrice del bando “Attività di spettacolo dal vivo nelle periferie” della Città di Torino e del Fondo Unico per lo Spettacolo 2022 del Ministero della Cultura.
Realizzato con il contributo di: Città di Torino, Ministero della Cultura, Fondazione CRT e Goethe-Institut;
con la partecipazione di SMET e Martin Pas.
The Listeners è una rete informale attualmente composta da ALMARE, Cripta747 e Metamorfosi Notturne.

INGRESSO: 7 € / 4 € studenti – ridotto