Loading Events

« All Events

  • This event has passed.

THE BLUES AGAINST YOUTH

As The Tide Gets High And Low

10 December, 2022 9:00 pm

As The Tide Gets High And Low è l’ultimo album di Gianni TBAY e del suo progetto one-man-band The Blues Against Youth, con cui ha preso parte a prestigiosi festival come il Binic Folk Blues, il Relache, London Blues Festival e il Time In Jazz, dividendo il palco con musicisti del calibro di Water Melon Slim, Bob Log III, CW Stoneking e molti altri.

Gianni TBAY, musicista romano con base a Torino, dal 2009 a oggi da alla luce 5 LP e una manciata di 7”, tutti usciti per varie etichette indipendenti. Principalmente radicato nel filone outlaw country e Delta blues, il sound di TBAY è esplorativo e prende diverse direzioni, a tratti verso un alt-rock/ garage, alle volte verso il folk psichedelico. In più di dieci anni di attività e oltre 1000 concerti alle spalle.

Il disco, che segue al precedente Evil Flatmates, è il primo registrato interamente da Gianni durante il lockdown. I brani nascono durante i molti tour che il musicista ha intrapreso nei due anni precedenti in Europa, Stati Uniti e l’ultimo in UK nel Febbraio 2020. Oltre a un paio di esperienze autobiografiche (“Particle Filter Blues”, “Goin’ To East Texas”), As The Tide Gets High And Low è un tributo al Blues e a tutti quei misteriosi musicisti di cui non abbiamo traccia. La loro memoria è persa nel tempo ma il loro spirito vive attraverso le storie che, raccontate o musicate, tramandano una tradizione.

Il tema dei “poor boys long way from home” che hanno cercato la fortuna negli stati del nord (“Goin’ To Chicago”) per riscattare la miseria e la vita dura nei campi (o nei cantieri ferroviari) viene accostato al dramma dei rifugiati nel mediterraneo di oggi (“Refugee”). Come nel caso dei Bluesmen sconosciuti, la maggior parte di queste persone non ha un volto né un nome, la loro storia è perduta ma vive in coloro che la tramandano. L’altro tema principale del disco riguarda la riflessione sul tempo, concepito come inafferrabile e misterioso, ciclico e indecifrabile (“Oblivion”).

Le session consistono in Gianni TBAY al canto, fischio, chitarra, banjo e stomp. Tra gli ospiti troviamo Margherita Patrignani con i suoi backin vocals (Goin’ To Chicago, Goin’ To East Texas e Devil’s Train), Guglielmo Nodari al contrabbasso (Refugee, Slanted Path) e all’organo elettrico (Oblivion), Andrea Cruciani all’armonica (Particle Filter Blues) Michele Bertoldi aka Meek Hokum alla chitarra slide, la sega e il vibraslap (I’d Rather Hide Deep in the backwoods), Joost Dijkema al basso (Goin’ To Chicago, Blue Muse) e infine Simone Pozzi alla batteria e percussioni (Say Something, Particle Filter Blues, Oblivion).

Il disco è stato missato da Guglielmo Nodari e masterizzato da Matt Bordin agli Outside Outside Studio.

thebluesagainstyouth.com
instagram.com/thebluesagainstyouth

Ingresso:
5 euro tesseratə ARCI
Nuovə tesseratə ingresso gratuito
15 euro abbonamento a 3 spettacoli

Puoi fare la tua tessera ARCI direttamente in cassa la sera dello spettacolo, oppure
– scaricando l’app al seguente link: APP ARCI TORINO
– online da computer al seguente link: PORTALE ARCI

Tickets

The numbers below include tickets for this event already in your cart. Clicking “Get Tickets” will allow you to edit any existing attendee information as well as change ticket quantities.
Tickets are no longer available